Arturo TARDUCCI decorato

Dopo l’inaugurazione della targa in memoria dell’operaio ex Alfa Romeo, Arturo Tarducci, caduto in un campo di concentramento russo nel 1942, il Ministero della Difesa, Comando Militare Esercito Sicilia, Centro documentale di catania, ha concesso la Croce al Merito di Guerra. Riportiamo la lettera di ringraziamento del nipote Maurizio.

Buongiorno Marco e buongiorno a tutta l’Università Roma Tre,
Ho messo la parola fine a una storia che riguardava la sorte di mio zio Tarducci Arturo.  Tu e il Rettore e tutti Donne e Uomini dell’Università vi siete prodigati per onorare la memoria di un ragazzo morto in prigionia dopo tre anni di Guerra in Russia. Dopo la targa ci siamo guardati negli occhi e abbiamo detto:” e la medaglia?”. La medaglia era il sogno mio proibito, perchè proibito? Sapevo da fonti certe e dai i miei amici del Gruppo F.B. fondato da me per onorare la memoria di tutti i caduti in Russia (C.S.I.R.Armir le foto le discussioni le armi) che non avrebbero dato  la medaglia ai parenti non stretti, e io essendo il nipote e l’unico membro della famiglia superstite non ci credevo proprio. Ma non mi sono arreso, per primo ho scritto al Centro documentale Esercito Catania, poi a quello di Roma, poi alla Ministra della Difesa Roberta Pinotti e poi infine al Presidente della Repubblica. I risultati: Il Cedoc di Roma la negava per il fatto che non ero un parente stretto, la Pinotti non ha mai risposto, La presidenza della Repubblica scrisse attraverso l’Addetto Militare dicendomi che non potevano dare copie della medaglia !!!. Avevo perso la fiducia e le speranze fino a un mese fa quando una telefonata da Catania mi ha veramente sorpreso, era il Cedoc di Catania Regione Sicilia che mi annunciava il riconoscimento e la spedizione della stessa. Vittoria per me per mio zio e per chi ha fatto la richiesta ma gli e’ sempre stata negata. Ieri 08/11/2016 e’ arrivata fisicamente. Ti ringrazio per l’appoggio morale come ringrazio tutta l’Università che con la targa ha dato l’ input a tutto questo. Tarducci Maurizio.

error: Content is protected !!