Donne decorate di Medaglia d’Oro al Valore Militare

Dopo la proclamazione dell’armistizio dell’8 settembre 1943, detto anche armistizio corto,  firmato segretamente a Cassibile il 3 settembre dello stesso anno (resa incondizionate del Regno d’Italia con gli Alleati firmata dal gen. Giuseppe Castellano, a nome di Badoglio, e Walter Bedell Smith, futuro direttore della CIA a nome di Eisenhower), nonostante le Forze Armate siano state lasciate senza ordini precisi, un consistente numero di ufficiali, sottufficiali e militari capirono come reagire ai nazi-fascisti. Molti caddero in combattimento e migliaia furono deportati nei campi di concentramento nazisti. Nel nord Italia si formarono numerose bande partigiane, spesso fondate e comandate da ufficiali o sottufficiali che erano riusciti a sfuggire ai rastrellamenti nazi-fascisti. Migliaia gli uomini, ma moltissime le donne, di diverso orientamento politico e differente ceto sociale e religioso, uniti per il riscatto della dignità della propria Patria, presero parte attiva alla Guerra di Liberazione e di Resistenza sacrificando, spesso, la propria vita.

Sono 19 le donne italiane decorate con la Medaglia d’Oro al Valore Militare tra cui 15 alla memoria: Irma Bandiera, Ines Bedeschi, Livia Bianchi, Gabriella degli Esposti in Reverberi, Cecilia Deganutti, Anna Maria Enriquez Agnoletti, Tina Lorenzoni, Ancilla Marighetto, Clorinda Menguzzato, Irma Marchiani, Norma Pratelli Parenti, Rita Rosani, Modesta Rossi Palletti, Virginia Tonelli, Iris Versari. Le donne decorate, in vita sono: Gina Borellini (1924-2007), Carla Capponi (1918-2000), Paola Del Din (1923-vivente), Vera Vassalle (1920-1985).

La mostra “Donne : Medaglia d’Oro al Valore Militare” è composta da 20 pannelli, con supporto forex da 5 mm ed un formato 50×70 cm. La scheda di ogni “donna” contiene una breve biografia e la motivazione della decorazione.

Luoghi di esposizione (dal 2015)
Civitella San Paolo (Roma) – Castello abbaziale
Università degli Studi Roma Tre – Scuola Lettere, Filosofia, Lingue
Chianciano Terme (SI) – Hotel Sole
Padova – Palazzo Moroni
Roma – Centro Culturale Municipale “Giorgio Morandi”
Mignano Monte Lungo (CE) – Palazzo comunale
Torino – Museo del carcere “Le Nuove”
Roma – Casa della Cultura Villa De Sanctis Comune di Roma capitale
Roma – Biblioteca “Goffredo Mameli” Via del Pigneto, 22
Roma – Biblioteca “Gianni Rodari” Via Francesco Tovaglieri, 237a
Roma – Teatro Biblioteca “Quarticciolo” Via Castellaneta, 10
Frascati (Roma) – Liceo Classico Statale “Marco Tullio Cicerone”
Vallinfreda (Roma) – Aula “Luigi Saccucci”
Tivoli (Roma) – Cappella San Filippo Neri. Palazzo storico ex Seminario
Castello Tesino (TN) – Biblioteca comunale

Modulo per il comodato d’uso

Per informazioni, sul prestito in comodato d’uso, scrivere a: info@bibliolorenzolodi.it o telefonando al numero MTalk 06 9835 7179

I commenti sono chiusi.