FONDO De Santis

Sergio de Santis nasce a Genova nel 1929 (scompare a Roma nel novembre 2016). Laurea in giurisprudenza presso l’Università degli studi di Genova nel 1955. IPSOA (Istituto post-universitario per lo Studio dell’Organzzazione Aziendale) di Torino nel 1955-56. Giornalista professionista, studioso di storia, esperto di problemi dell’America latina, responsabile e autore di programmi televisivi per la Rai/Tv.
Esperienza professionale In Argentina (Buenos Aires) e Cile (Santiago e Valparaiso) nel 1956-1958 come funzionario della Società di Navigazione “Italia”. Assunto alla RAI-TV come programmista nel 1960. Trasferito ai Servizi giornalisti nel 1962 è assegnato alla redazione esteri del Telegiornale. Corrispondente in America latina nel biennio 1969-1970. Premio Saint Vincent per la serie televisiva “America latina: capire un continente”. Nella redazione della rubrica TV7 come inviato speciale e caposervizio dal 1970 al 1976.
Direttore di una struttura di programmazione della Rete Uno dal 1976 al 1980. Attività successive: Rizzoli-Corsera Vice direttore della Divisione Cinema-TV quale responsabile del settore programmi d’acquisto e rapporti con l’estero (1980-1982) Telemontecarlo responsabile di programmi presso la sede romana dell’emittente monegasca (1983-1984). Autore di programmi televisivi per la Rai/Tv “La notte della Repubblica” con Sergio Zavoli); poi autore di programmi televisivi in più puntate per Rai3-Format (“Mixer nel mondo”, “l Gialli della Storia”, “Top Secret”); e infine consulente per il programma di Rai3 “La grande Storia in prima serata” sino al 2001 .
Autore dei volumi: Spionaggio nella Seconda guerra mondiale (Giunti 2001) e Mohandas K. Gandhi fuori della leggenda Newton & Compton 2004) Ha contribuito alle opere: Storia delle rivoluzioni (Editori Riuniti), I protagonisti della Storia mondiale e I protagonisti della rivoluzione in America latina (Cei), Storia delle rivoluzioni (Fabbri), I grandi enigmi fra cronaca e storia (De Agostini). Ha collaborato con saggi alle opere: Profezie e realtà del nostro tempo (Laterza), Lotte di liberazione e rivoluzioni (Giappichelli), Sul modo di produzione asiatico (Franco Angeli), Momenti dell’esperienza politica latinoamericana: tre saggi su populismo e militari in America latina (Il Mulino) e La storia in televisione (Marsilio 2001) Ha collaborato con numeri speciali, dossier,saggi e articoli a giornali (“La Nazione” di Firenze), riviste italiane (“Nuovi Argomenti”, “Comunità”, “Il Mondo”, “Critica marxista”, “Rinascita”, “Mondo Nuovo”, “Problemi del socialismo”, “Rivista storica del Socialismo”, “Politica internazionale”, “Ulisse”, “Il Paradosso”, “Storia illustrata”, “Storia & Dossier”, “Storia contemporanea”, “Focus”, “Dossier intelligence”), e periodici stranieri (“Marcha” di Montevideo e “Partisans” di Parigi). Dirige la collana “StoricaMente” per la casa editrice romana “Avverbi”.
Alla Biblioteca ha donato oltre 700 volumi inerenti la Storia contemporanea di Germania, Italia e Russia.

error: Content is protected !!